23 ottobre 2016 ore 11.00

Auditorium del museo

 

PROROGATA FINO AL 20 NOVEMBRE

LA MOSTRA DI RENDEL SIMONTI

 

unnamed

AUTORITRATTO dell’artista di origine tedesca Rendel Simonti ripercorre a ritroso alcune stazioni significative dagli anni Duemila ai Sessanta, dai libri di artista – tra cui figura l’opera che insieme al ritratto del 1992 dà il titolo alla mostra – alle tele di esordio che costituiscono la base della sua pratica artistica, concettuale e materiale. Le grandi e piccole tele accomunano la propria autonomia, dove si bandisce qualsiasi legame o riferimento a soggetti fuori del quadro, e dove conta nient’altro che la presenza visiva. Per la loro architettura geometrica e l’intensità del colore la percezione è immediata e in cerca di un contatto riflessivo con lo spettatore. Per l’occasione, su ispirazione delle opere originarie degli anni Sessanta e Settanta, sono state costruite alcune tele prototipo per una futura produzione ex novo. Per la prima volta è esposto il ciclo fotografico Pfalzstraße 48 (1972) titolo che riporta via e numero civico dell’ultima residenza dell’artista a Düsseldorf prima del suo trasferimento a Firenze, dove tutt’ora vive e lavora. L’opera è la celebrazione in chiave leggera e giocosa di una sceneggiatura effimera, dove i più svariati oggetti di casa, in un quadro inedito di casualità e quotidianità, ora si accostano ora si scostano da se stessi. Il percorso espositivo permette vari spostamenti, fisici e mentali. Di particolare rilievo sono i più recenti libri di artista, un omaggio alla cultura, alla ricerca, alla conoscenza. Ispirate alle frequentazioni letterarie dell’artista, queste opere amano soffermarsi sulla condizione umana, il passato, il mito, parafrasando pensando per immagini. Ospitati all’interno di ampie bacheche, i libri, senza legatura, si lasciano visionare con agio in tutta la loro estensione, pagina per pagina, integralmente.  (F. Gavilli)

La mostra rimarrà aperta dal 23 ottobre al 13 novembre. Ingresso gratuito

ORARI: h 10-13 tutti i giorni escluso lunedì
Il sabato e la domenica aperto anche il pomeriggio h 16-18