05 Lug 2019

Le miniere e il passaggio del fronte

La Seconda Guerra Mondiale arrivò anche in Valdarno. Il passaggio del fronte nella nostra terra lasciò sangue e macerie. Anche il bacino minerario di Cavriglia fu duramente colpito. Nel 1946 per capire esattamente i danni che la guerra aveva provocato agli impianti, la Società Mineraria iniziò a redigere un documento, arrivato poi a più di 200 pagine, una perizia tecnica per capire i danni che il passaggio del fronte aveva provocato…

21 Ott 2018

La casa del Mulinaccio

Olivo del Fabbro era arrivato a Castelnuovo dei Sabbioni durante

10 Ago 2018

La crisi mineraria

La crisi mineraria che investì il bacino di Castelnuovo nel

22 Giu 2018

Quando s’andava ai dorcini a prendere l’acqua

Ho incontrato Enzo a Meleto, casualmente, perché cercavo informazioni su

04 Apr 2018

La VAMPA: dove lavorava Oliviero Campassi

Oliverio Campassi è nato nell’ottobre del 1919, forse a Cavriglia,

31 Mar 2018

4 luglio 1944: il ricordo di Aldo

Aldo Dini, classe 1928 quel giorno del 4 luglio 1944

21 Mar 2018

Un parroco in miniera. La storia di Don Foresto Bagiardi

Don Foresto Bagiardi è stato il “parroco delle miniere”. Parroco

18 Mar 2018

Da Caoria alle miniere di Castelnuovo. La storia di Girolamo Loss (1915-1918)

Questa storia parla di un viaggio particolare, quello che Girolamo

18 Mar 2018

Le lotte degli anni Cinquanta nei ricordi di Antonio Camici

Il racconto di Antonio Camici ci porta indietro nel tempo,

17 Mar 2018

La miniera di Agostino

Nel settembre 2012, durante un incontro pubblico con i vecchi

Iscriviti alla nostra newsletter

orari
dal martedi al venerdi 10.00-13.00

sabato e domenica 10.00-13.00 15.00-18.00

chiuso lunedì

Aperto anche i giorni festivi ad eccezione di 01/01, 15/08, 4/11, 25/12, 26/12 e la domenica di Pasqua

lab culturali

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “LABORATORI CULTURALI”, il Bando tematico che la Fondazione dedica ai musei toscani per contribuire alla realizzazione di progetti volti all’innovazione digitale e allo sviluppo di nuovi pubblici.