14 ottobre 2018 dalle ore 15.30

locandina xwC’è un fiore antico, simbolo di re e città, dal profumo inconfondibile. Lo si è coltivato anche nella nostra terra, fra Chianti e Pratomagno… Oggi lo si sta riscoprendo. E’ il giaggiolo, che oltre a colorare i paesaggi fatti di oliveti e vigneti era funzionale ai contadini i quali dicevano: “che quando si vende il giaggiolo si compra il grano che manca per il consumo”.
Al giaggiolo MINE, museo delle miniere e del territorio, dedica l’attività “piccolo ma prezioso”, promossa in occasione di F@mu 2018. Un pomeriggio denso di sorprese, con un laboratorio multisensoriale