30 Nov 2022
category: eventi .

Hannah Arendt (1906-1975). La voce della polis

21 gennaio ore 17.15 auditorium del museo 

Dal ciclo Visionari e/o Profeti promosso da Accademia Valdarnese del Poggio abbiamo il piacere di ospitare nell’auditorium del MINE “Hannah Arendt (1906-1975). La voce della polis” Intervento di Dimitri D’Andrea (Università degli Studi di Firenze) con i saluti di Lorenzo Tanzini (Presidente dell’Accademia Valdarnese del Poggio) e Filippo Boni (Assessore alla Cultura del Comune di Cavriglia).
“Hannah Arendt è stata una filosofa, politologa e storica tedesca. Con le sue analisi pionieristiche e la sua disobbedienza civile, resta un punto di riferimento e un esempio imprescindibile per la nostra epoca”
————
Visionari e/o Profeti
Ciclo di incontri

“Un uomo può salvare l’universo intero. (…) Gli antichi asceti dicevano che il più gran peccato è l’oblio: quando l’uomo diventa opaco, insensibile, talvolta indaffarato, talvolta poveramente sensuale, incapace di fermarsi un istante nel silenzio, di stupirsi, di vacillare davanti all’abisso, sia per orrore oppure per giubilo. Incapace di ribellarsi, di amare, di ammirare, di accogliere l’inconsueto degli altri e delle cose” (Olivier Clement).

L’Accademia Valdarnese del Poggio propone alle comunità del Valdarno, in particolare ai giovani, questo progetto che nasce da una consapevolezza: l’uomo di oggi, immerso in una impalpabile liquidità di valori, rischia di venire travolto dalla veloce e frenetica mutazione degli eventi, dei comportamenti, delle relazioni. Eppure mai come oggi emerge il bisogno di aggrapparsi a concreti esempi di vita, spesso indicati in senso riduttivo come “visionari”, ma in realtà profetici segni di speranza, tesi a costruire concretamente “la città” del futuro.


tags: #minierecavriglia #minierevaldarno #toscana #musei #collaborazioni #vionarieoprofeti #hannaharendt #incontri #ascolti #colloqui #donnefilosofe.

Iscriviti alla nostra newsletter

orari
dal martedi al venerdi 10.00-13.00

sabato e domenica 10.00-13.00 15.00-18.00

chiuso lunedì

Aperto anche i giorni festivi ad eccezione di 01/01, 15/08, 4/11, 25/12, 26/12 e la domenica di Pasqua

lab culturali

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “LABORATORI CULTURALI”, il Bando tematico che la Fondazione dedica ai musei toscani per contribuire alla realizzazione di progetti volti all’innovazione digitale e allo sviluppo di nuovi pubblici.