L’archivio fotografico del centro di documentazione di MINE è il risultato della raccolta di materiale fotografico proveniente da altri fondi di società o soggetti privati che si è andato costituendo nel tempo.

AFE. Archivio fotografico Enel (dagli anni 1950 al 2000 circa).
L’archivio fotografico Enel si compone di n. 4185 immagini in bianco/nero e colore, digitalizzate con risoluzione a 300 dpi che illustrano la storia della escavazione mineraria a cielo aperto, la trasformazione del territorio e l’attività lavorativa delle miniere dagli anni Cinquanta del Novecento ai primi anni 2000. Le immagini sono corredate da didascalie e strutturare secondo l’inventariazione Enel dei fondi in oggetto.

APE. Archivio fotografico Emilio Polverini
L’archivio originale di Emilio Polverini si compone di una cospicua quantità di immagini suddivise tra diversi fondi che sono state inventariate secondo standard catalografici semplici e chiari (autore, titolo, soggetto, data, ecc.). Il Centro di
Documentazione al momento dispone di una parte delle immagini provenienti dall’archivio Polverini, digitalizzate ad alta risoluzione. Si tratta di 3000 immagini di proprietà di Polverini che coprono un periodo che va dal 3 marzo 1974 al 27 agosto 1988 diapositive colore, immagini che dispongono di didascalie.

APE_01_1-360
APE_01_361-720
APE_01_721-907
APE_02_907-1412
APE_02_1413-1816
APE_02_1817-2034
APE_03_2035-2438
APE_03_2439-2842
APE_03_2843-3145
APE_04_3187-3489

Infine ci sono immagini provenienti da alcuni album per le quali però non sussiste alcuna forma di catalogazione, consultabili al momento su specifica richiesta.
Album A n.83 immagini
Album B n 653 immagini
Album F – Le Carpinete (completo) n. 92
Dell’Album Carpinete, così come di alcune fotografie storiche il museo MINE dispone di due album fotografici.
Alcune di queste immagini appartengono al Fondo Camici.